Nea Polis

Terrorismo e oscurantismo alla base dell’“operazione Coronavirus”

I mesi passano, le contraddizioni si addensano, emerge la volontà di fuoriuscita dalla situazione attuale – “basta, dal 4 maggio si riapre, si esce” –, ma sempre nel contesto dato – “sí, basta con la clausura, con le dovute precauzioni, sanificazioni, distanziamenti …”. Trattiamo del “versante di base” del «combinato disposto» dell’“operazione Coronavirus”, scattato a livello mondiale (vi tornerò in seguito). Innanzitutto, va ancora ricordato come, pur attenendosi al balletto di dati non verificabili e non disaggregati – e “strombonati” dai media –, l’attuale (cosiddetta) epidemia, o pandemia, è solo una delle “ondate di malattia” periodiche. Millenni e poi secoli fa si sono avute pestilenze – veniamo dai non-deceduti –, fino alla «spagnola» (1918), all’«asiatica» (1956), alla suite «influenzale» da fine XX sec.-primi decenni del XXI a oggi (su pestilenze e “ondate” un’analisi fondata resta da fare). E la presente è meno letale non solo di «spagnola» e «asiatica», ma anche delle «influenze» seguenti: la percentuale di decessi sulla popolazione, pur sui discutibili dati, è lo 0,0+un numerino. Invece …

Il terrorismo: l’Oms (altra faccia di Big Pharma, Bill Gates & compari “vaccinatori”) dichiara la pandemia. E non si nominano piú tutte le tante, gravi e maggiori, cause di malattia e morte (di ogni giorno, settimana, mese, anno), ma soltanto il Covid-19, a cui tutto è attribuito – malattie, guarigioni, decessi: tutti da Coronavirus –, accreditando che “c’è l’epidemia, la pandemia”, esaltando il virus come causa di tale (presunto) flagello, inducendo e usando, a livello esponenziale, il terrore di malattia e morte. La messa in gioco della vita non ha mai impedito guerre, né fermato attività umane, ma è diverso instillando che c’è il nemico invisibile, che “attacca, ammala e porta alla fine terribile” – cosí i media (con spettacolarizzazione di malati, moribondi, bare) –, che si crede sia dovunque, né si sa come difendersi. Panico (indotto), e si fa qualunque “cosa”, si accetta qualsiasi controllo e restrizione per “salvare la pelle”, si è grati alle “misure” precauzionali di governanti e loro consiglieri, a medici e ospedali che “provvedono”, alle polizie dedite all’ossequienza alle “misure”.

L’oscurantismo alla base del terrorismo: governanti & co. ripetono (malamente) quanto scodellano “scienziati” e medici “di servizio”, i quali sentenziano che l’epidemia c’è (e deve essere indiscutibile); la causa è il virus, sviaggiante nell’aria per centinaia di m e km; il pericolo è il contagio, da «contenere» con clausura e «distanziamento»; si mettano mascherine ovunque (e anche guanti), e si adottino le App-immuni (per chi sia malato, asintomatico, immune, con chi entri in contatto: «tracciamento»); le cure vanno bene (si fa quanto si può…), ma bisogna arrivare alla cura piú efficace, e meglio al vaccino – e i media “ri-dogmatizzano”, e i terrorizzati ingurgitano.

Niente contraddittorio – e come minimo lo si dovrebbe tenere (non c’è la par condicio?) – con i già molti scienziati e medici che confutano le balle rimbombate, dimostrando scientificamente: le “cure” dei «protocolli» (in massima parte adottati) sono errate e spesso letali; non c’è nessuna epidemia, tantomeno tale da giustificare “misure” incostituzionali imposte; mascherina e guanti sono inutili e dannosi; la clausura è fonte di altre malattie; il virus (nome terrifico ad hoc) è una produzione dell’organo “infiammato” per altre cause (non entro qui in merito a queste) e fa parte del processo solutorio; il virus non si trasmette perché è specifico dell’organismo (perciò lo si “scopre” qua e là, pur con “sistemi” piú che discutibili, e nocivi, quali i «tamponi»); il «contagio» non esiste, l’«immunità di gregge» è un’idiozia, il vaccino è assurdo e pernicioso; «contenimento», «no-assembramento» (ripeto: termine specifico del fascismo), «distanziamento» sono nocivi e vessatori – e vi uniscono la denuncia della dannosità estrema dei 5G, che “progressisti” & “cinafili” (non si confonda con cinofili e cinofili!) vogliono.

È lo stesso oscurantismo di chi diceva “le malattie sono malefici causati dal diavolo e dalle streghe” – e dei dogmatici che non guardavano nel cannocchiale di Galileo. Ora si cambiano solo i termini: “virus agente infettivo e contagioso”. È l’oscurantismo della medicina “ufficiale”, tanto dogmatica quanto priva di fondamenti scientifici, instillata per decenni nella testa della “gente” e usata per ribadirne i dogmi e terrorizzare con la visione para-diabolica del virus che causa l’“epidemia”– e per far accettare … tutto. È fondamentale combattere questo terrorismo e oscurantismo – altro che lodare medici “ufficiali”, e poliziotti! –, e non accettare che il terrifico virus e la grave “epidemia” esistano, per poi passare a parlare … d’“altro”.

1 Commento

  1. Silvia

    Condivido pienamente l’analisi fatta sull’articolo. Siamo in pieno oscurantismo, siamo tornati alla caccia alle streghe, caccia all’untore. Chi esprime il proprio punto di vista o tenta di farlo è un eretico. Non viene ascoltato o peggio ancora deriso, punito, minacciato. Siamo al buio più totale della mente umana e ahimè credo arrivati ad un punto di non ritorno. È una guerra studiata a tavolino iniziata già in momenti non sospetti, il delitto perfetto e scontato, di non difficile realizzazione dato che appunto da anni grazie al giocattolini tecnologici di cui ci hanno fornito, pc e smartphone abbiamo abboccato come anatre giulive al loro volere, abbiamo servito loro tutto il necessario su un piatto d’argento, tutti i nostri dati, i nostri gusti le nostre abitudini e le nostre paure. E voilà il gioco è fatto. Ma non solo, abbiamo permesso che questi oggetti infernali rovinassero e lobotomizzassero le menti dei nostri bambini che saranno a loro volta gli adulti di domani. Quindi penso ancor più fermamente che saremo destinati a diventare una massa conformemente ed omogeneamente assoggettata alle forze del male, poche persone che forse per sete di potere o forse semplicemente annoiate giocano a risiko con l’umanità.
    SR

    Replica

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: